5 cause delle occhiaie che forse non sapevi

In questo articolo ti parlerò di un particolare problema comune a molte persone, ovvero le occhiaie e le cause che le provocano; cercherò poi di fornirti alcune soluzioni per cercare di affrontarle. Buona lettura!

Occhiaie: ecco 5 possibili cause

Purtroppo per tante di noi le occhiaie sono davvero una bella seccatura, che per quanto cerchiamo di provare ad attenuare con qualsiasi mezzo, si ripresentano continuamente, al punto di arrivare a sorvolare sul problema.

Invece è proprio qui che sbagliamo, perché le occhiaie sono da tenere molto in considerazione, perché potrebbero essere un segnale di alcune difficoltà a cui il nostro corpo sta reagendo senza che noi lo sappiamo.

Comincio con il descriverti allora cinque probabili cause, di cui forse non eri a conoscenza, sulla comparsa delle occhiaie:

1) Disidratazione e ritenzione idrica: la dilatazione dei vasi sanguigni nella parte dell’anello oculare fa sì che le occhiaie risultino più evidenti, e questo accade a causa della ritenzione idrica dell’organismo; la ritenzione dei liquidi, a sua volta, può avere un legame con patologie ai reni, al fegato, alla tiroide o al cuore, nonché essere collegata all’assumere certi farmaci che la favoriscono. Inoltre il bere poco durante la giornata, può accentuare la comparsa delle occhiaie.

2) Anemia: la presenza delle macchie scure sotto agli occhi, insieme ad un colorito più bianco della pelle, potrebbero essere il segnale di mancanza di ferro e di un’anemia, su cui sarebbe meglio cercare presto la spiegazione e le possibili soluzioni, anche grazie ai rimedi naturali

3)Insonnia e genetica: questa è una causa di cui praticamente quasi tutti siamo consapevoli, poichè il poco riposo o la difficoltà di dormire, rendono la pelle più pallida, mettendo maggiormente in risalto le occhiaie. Se più componenti della famiglia presentano occhiaie, questo può trattarsi di un fattore genetico e i membri con la carnagione più bianca sono più predisposti ad avere le occhiaie.

4)Assottigliamento della pelle: lo spessore della cute nella zona sottostante gli occhi è molto sottile e il passare degli anni lo rende ancora più sottile, e questo assottigliamento rende più visibili i capillari e, di conseguenza, più visibili le occhiaie. Il rischio aumenta con l’esposizione troppo frequente ai raggi del sole senza dovute precauzioni.

5) Allergie: per alcune persone le occhiaie possono essere dovute appunto ad allergie, soprattutto alle graminacee e al polline ma anche ad allergie alimentari, che provocano inoltre fastidioso bruciore e prurito nella zona oculare.

cause-delle-occhiaie

Occhiaie: ecco 5 possibili rimedi naturali

Ma le occhiaie non devono essere motivo di preoccupazione, perché arrivo ora in tuo soccorso provando a darti alcuni rimedi naturali per renderle meno accentuate:

Riposo e relax: può sembrare banale, ma se le occhiaie sono dovute alla carenza di sonno, la soluzione è solo quella di dormire meglio e di più, e sarebbe meglio farlo non più tardi delle 23, poiché è proprio nelle ore della prima sera che l’organismo può ristabilirsi e ricaricarsi di energia, dando nuova vita alle cellule. In più non è solo importante riposare maggiormente, ma è anche molto importante concedersi almeno una volta al giorno dei momenti di rilassamento e calma corporea, grazie ad esempio a semplici esercizi di respirazione; questo perché le occhiaie possono essere causate dall’accumulo di agitazione e stress.

The freddo e bustine di the: facendo degli impacchi di the freddo nero o verde nella zona delle occhiaie e aspettando per alcuni minuti perché facciano effetto, può permettere di riportare la pelle verso la sua colorazione naturale, diminuendo di conseguenza il colore scuro delle occhiaie. Utilizzando invece le bustine del the per infusione già consumate (ma ovviamente mi raccomando solo quando sono raffreddate!) e applicandole per almeno 15 minuti nella parte sottostante dell’occhio, farà si’ di ridurre il gonfiore e i segni di stanchezza, e in questo modo le occhiaie saranno meno visibili.

Patate: applicando a mo di impacco delle semplici fettine di patata appena sbucciata sugli occhi, è un rimedio efficace contro le occhiaie e contro il cosiddetto effetto “borsa sotto gli occhi”. Ne abbiamo parlato anche in questo articolo. Clicca qui per approfondire.

Succo di pomodoro: basterà usarne una leggera quantità, distribuendolo con un fazzoletto o con un po’ di cotone nella zona al di sotto dell’occhio, e lasciare che agisca. Poi va risciacquato delicatamente e si potrà notare un’attenuazione del gonfiore delle occhiaie e un miglior colorito cutaneo.

Vitamina C: nella dieta giornaliera è sempre consigliabile una giusta assunzione di Vitamina C, tramite alimenti come kiwi, carote, arance anche spremute, lattuga, limone, fragole e peperoni. Questo è un ottimo sistema che aiuta il rafforzamento dei capillari e quindi che aiuta a contrastare l’insorgere delle occhiaie, senza dimenticarsi che è inoltre elemento di una vita sana ed equilibrata.

Spero di esserti stata d’aiuto e di averti fatto conoscere delle cose nuove riguardo l’argomento occhiaie; per ora ho finito, ma tu resta pure ancora a curiosare sul blog in questa sezione, per trovare informazioni su altri aspetti riguardanti il nostro corpo e i rimedi per mantenerlo sempre bello ed in forma!

About Francesca L.

Blogger seriale, appassionata di nail art, unghie, make up e rimedi naturali. Articolista web per diversi portali, social media addicted e sempre al passo con le ultime novità del momento. Nella sua vita non manca mai il colore, soprattutto sulle unghie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *