Acqua profumata fai da te: ecco come realizzarla!

In questo articolo voglio spiegarti come realizzare un’acqua profumata fai da te.

Cos’è un’ acqua profumata

L’acqua profumata è un’alternativa più leggera del profumo, particolarmente adatta per l’estate.

Bisogna, infatti, precisare che la fragranza delle acque profumate non è intensa come i profumi, ma ha numerosi vantaggi. Questi prodotti, solitamente, non contengono alcool e quindi sono meno irritanti per la pelle; spesso contengono anche degli attivi idratanti. L’acqua profumata, svolge un’azione rinfrescante, ideale per la stagione calda e si può spruzzare in quantità superiore al profumo.

Di acque profumate possiamo trovarne diverse in commercio e di diverse marche. Occorre però una precisazione: quasi tutte le aziende cosmetiche aggiungono parabeni e altri conservanti, che non sono proprio salutari per la nostra cute. Il mio consiglio, ovviamente, è quello di crearne una fai da te.

Vi occorreranno il vostro olio essenziale preferito e pochi altri ingredienti. Una volta acquistato il necessario, potrai crearne tantissime a basso prezzo. Se possiedi diversi oli essenziali, puoi avvalerti dei benefici dell’aromaterapia e creare diverse profumazioni, da usare a seconda delle tue esigenze e del tuo stato d’animo.

essential-oils-1256362_960_720

Continuando la lettura scoprirai la mia ricetta per un’acqua profumata fai da te.

Acqua profumata fai da te: ecco la ricetta!

bottle-619150_960_720

Gli ingredienti base per un’acqua profumata fai da te sono i seguenti:

  • 100 ml d’acqua demineralizzata
  • 10 gr di gel d’aloe vera
  • 5 gr di glicerina
  • 6 ml di un olio essenziale a piacere

Trattandosi di un prodotto da vaporizzare, dovrai versare l’acqua profumata in un contenitore dotato di spruzzino, possibilmente di vetro perchè si deteriora meno facilmente rispetto alla plastica. Ovviamente, puoi aiutarti di un bicchiere graduato per dosare correttamente gli ingredienti.

La glicerina, il gel d’aloe e l’olio essenziale tenderanno a separarsi dall’acqua, perciò, prima dell’uso dovrai sempre agitare la tua acqua profumata fai da te. Se scegli un recipiente trasparente, riuscirai a capire quando il cosmetico è perfettamente uniformato.

Agli ingredienti base puoi aggiungere qualche goccia di pantenolo o proteine della seta per ottenere un potere idratante. Se vuoi assicurarti una lunga conservazione del prodotto, invece, aggiungi 10-15 gocce di cosgard (benzyl alcohol e DHA), un conservante biodegradabile e meno nocivo rispetto ai parabeni.

Ti è piaciuta questa ricetta? Allora torna nella categoria dedicata ai cosmetici fai da te!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni anonime e rispettando la tua privacy, sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi