Acque detox: ecco tutto quello che devi sapere!

Cosa sono le acque detox? A cosa servono? Come si fanno? In questo articolo troverai i loro benefici e alcune semplici ricette per crearle in casa!

Ultimamente, si è diffusa la moda delle acque detox, apprezzate da un gran numero di persone: vegani, salutisti, amanti dei rimedi naturali e da chi, semplicemente, vuole sperimentare una bevanda sana e diversa dal solito.

Ma cosa sono di preciso le acque detox e a cosa servono? Scopriamolo subito insieme.

detox

Acque detox: tutto quello che devi sapere

Le acque detox sono bevande realizzate con acqua e frutta e/o verdura fresca; logicamente, non sono escluse le spezie come zenzero, cannella e peperoncino. Queste acque servono, tendenzialmente, a depurare l’organismo e, a seconda della ricetta, possiamo ricavarne un beneficio specifico, come ad esempio un effetto drenante o digestivo.

Queste bevande rappresentano anche un ottimo modo per consumare fibre: oltre ad avvalerci delle vitamine e dei sali minerali disciolti nell’acqua, possiamo mangiare i pezzi di vegetali rimasti sul fondo.

Preparare un’acqua detox è molto semplice e rappresenta idea salutare per tutto l’anno, ma soprattutto per l’estate, quando abbiamo più bisogno di reintegrare i liquidi persi con la sudorazione. Ovviamente, le acque aromatizzate sono ottime anche per chi fa sport, come integratori naturali.

Come preparare un’acqua detox

Per preparare un’acqua detox ci serve una bottiglia o un barattolo con tappo, possibilmente di vetro. All’acqua aggiungiamo a piacimento frutta e verdura accuratamente lavata e tagliata a pezzi. E’ consigliato non bere subito l’infuso, ma dopo averlo fatto riposare in frigo per almeno 2-3 ore, in modo che gli ingredienti macerino bene e liberino nell’acqua le loro preziose sostanze nutritive.

Volete qualche idea per preparare un’acqua detox? Sto per darvi alcune ricette. Continuate a leggere l’articolo per scoprirle.

Acque detox: ecco qualche ricetta e i relativi benefici

glasses-839986_960_720

Acqua detox al limone: questa ricetta è molto semplice e rappresenta un’idea da fare sul momento; infatti quasi sempre abbiamo dei limoni in casa. L’acqua detox al limone è ricca di vitamina C e ha proprietà depurative; in più, aiutando la digestione, è utile dopo un pasto pesante. La quantità consigliata è un limone tagliato a fettine per un litro d’acqua.

Acqua detox al cetriolo, limone e zenzero: anti infiammatoria, depurativa e antiossidante. Questa bevanda è in grado di migliorare la circolazione sanguigna, facilitare la digestione e contrastare l’invecchiamento. Le dosi indicate per un litro sono di mezzo cetriolo, tre fette di limone e un pezzo di zenzero spesso circa 2 cm.

Acqua detox anguria e menta: l’anguria, grazie al contenuto di citrullina, svolge un’azione drenante, mentre la menta favorisce la digestione. Quest’acqua aromatizzata è molto dissetante, quindi vi consiglio di portarla al mare o in palestra durante la stagione calda. Le quantità consigliate sono di 2-3 fette di anguria e un mazzetto di menta fresca in un litro d’acqua.

Torna spesso da noi per scoprire tante ricette interessanti su tisane, infusi e decotti.

A presto!

About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Un commento

  1. Bere acqua detox da tanti benefici all’organismo.
    Esistono varie tipologie che sono adatte per pancia piatta, anti-colesterolo, energizzanti, disintossicanti, depurative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *