Carote: proprietà, benefici, rimedi naturali

Le carote (Daucus carota) sono piante erbacee, di cui, solitamente, si mangiano la radici. Questi ortaggi possono essere di diversi colori: viola, gialli, bianchi, rossi o arancioni. In questo articolo parlerò di quest’ultima varietà, più diffusa e conosciuta.

Le carote sono apprezzate soprattutto per il contenuto di betacarotene, un pigmento vegetale prezioso per la nostra salute.

Carote: benefici del betacarotene

Il betacarotene, una volta assunto, viene assimilato dal corpo sotto forma di vitamina A. Questo pigmento-provitamina ha un’elevata funzione antiossidante, importante per contrastare i radicali liberi, ma non solo. Il betacarotene ha la virtù di preservare la salute della retina, prevenendo le patologie oculari e gli abbassamenti della vista. Alcuni studi medici hanno, inoltre, dimostrato, che l’assunzione regolare di betacarotene è in grado di prevenire i tumori, specialmente quelli della pelle e dei polmoni.

carote

Carote: altre proprietà e benefici

Le carote sono ricche, oltre che di betacarotene, di vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, niacina, flavonoidi, sali minerali, zuccheri, fibre e altri carotenoidi. Grazie alle loro caratteristiche:

  • Aumentano l’emoglobina nel sangue, una proteina dei globuli rossi.  Per combattere e prevenire l’anemia si consiglia di consumarne almeno una al giorno.
  • Agiscono come un gastroprotettore naturale, contrastando acidità e bruciori di stomaco.
  • Migliorano la salute dell’intestino, sia in caso di diarrea, sia in caso di stitichezza, aiutando a ripristinare la flora batterica. Queste radici hanno anche funzione carminativa, cioè favoriscono l’espulsione dei gas intestinali.
  • Depurano i reni stimolando la diuresi.
  • Depurano il fegato.
  • Aiutano a regolare il ciclo mestruale.
  • Stimolano la produzione di latte materno.

Carote: è meglio consumarle crude o cotte?

Non c’è una risposta precisa a questa domanda, ma si possono fare alcune considerazioni. Nelle carote cotte il betacarotene è più biodisponibile, cioè viene assimilato meglio, ma altre sostanze nutritive potrebbero essersi disperse. Inoltre, dopo averlo cucinato, questo alimento ha un indice glicemico più alto. Se decidi di bollire o arrostire in forno questa verdura, ti consiglio di farlo per pochi minuti e a basse temperature. Dal momento che le carote sono ricche di vitamine liposolubili, è consigliabile condirle con olio extravergine d’oliva, soprattutto se consumate crude.

carote 2

Dopo aver acquistato le carote, è meglio staccare subito i ciuffetti verdi, al fine di mantenerne più a lungo tutte le proprietà nutrizionali. 

Carote: proprietà e usi cosmetici

Al contrario di quello che si dice, la carota (e il betacarotene in generale) non ha alcun impatto sulla produzione di melanina, ma rimane un’ottima alleata durante la stagione calda. Questo ortaggio, infatti, aiuta a mantenere la giusta idratazione cutanea e a prevenire i danni causati dall’esposizione solare. Inoltre, rappresenta un fantastico ingrediente per creare autoabbronzanti fai da te in quanto rilascia sulla pelle un alone giallastro-aranciato, simile all’abbronzatura naturale. In più, se applicate sulla pelle, le carote aiutano a lenire scottature ed eritemi solari.

Vuoi una ricetta di bellezza con le carote? Te la do subito!

Olio doposole-autoabbronzante fai da te alla carota

  • Una carota,
  • un bicchiere di olio di semi girasole.

Procedimento: grattugia finemente la carota e immergila nell’olio. A questo punto, lasciala macerare in un barattolo con tappo lontano dalla luce; ogni tanto agita il prodotto per mescolarlo. Dopo una settimana rimuovi i pezzi di carota filtrandoli con un colino a maglie strette. Il tuo doposole-autoabbronzante è pronto! Ti consiglio di massaggiarlo dopo la doccia, sulla pelle ancora bagnata, per favorirne l’assorbimento.

Se vuoi anche la ricetta per una maschera viso alla carota, clicca qui.

Torna a trovarmi!


About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *