Ceretta araba fai da te

La ceretta araba detta anche sokkar o, più raramente, halawa, è un metodo di epilazione completamente naturale che non richiede strisce di tessuto. Si può realizzare in casa seguendo passo per passo la ricetta e il procedimento. Continua la lettura per sapere tutti i dettagli.

Ceretta araba fai da te

Ingredienti: 16 cucchiaini di zucchero di canna integrale (detto anche muscovado o mascobado), 3 cucchiaini di succo di limone, 2 cucchiai di miele, 2 cucchiai di acqua di rose.

ceretta araba

Preparazione: versa tutti gli ingredienti in un pentolino di acciaio. Inizialmente, devi mescolare gli ingredienti a freddo per ottenere un composto uniforme; dopo, falli bollire a fuoco medio-basso, sempre mescolando, fino a quando non diventano un caramello dorato.

Il preparato deve essere facilmente modellabile, dalla consistenza simile alla plastilina. A questo punto, devi togliere gli ingredienti dal fuoco e mescolare nuovamente. Immergi il pentolino in acqua fredda e, quando il caramello sarà tiepido, lavoralo con le mani umide; devi fare una palla lucida, morbida e appiccicosa.

Modalità d’uso: inumidisciti le mani con acqua fredda, quindi prendi un po’ di composto per farne una pallina da stendere seguendo il senso dei peli. Rimuovi la striscia realizzata, strappando con decisione, in senso contrario dei peli.

Segui questi passaggi fino alla fine della depilazione. Se il composto si dovesse raffreddare, scaldalo un po’ a bagnomaria. La ceretta sokkar è idrosolubile, quindi per rimuoverne i residui basta risciacquare la pelle con acqua tiepida.

Ceretta araba fai da te: consigli ed errori da evitare

Non bruciare il caramello, ma non lasciarlo neanche troppo liquido: deve avere la giusta consistenza, altrimenti non si potrà modellare. Se ti accorgi che è troppo liquido, puoi scaldarlo ancora un po’, ma nel caso in cui sia bruciato, devi buttarlo via.

Attenta alla temperatura della “cera” per evitare sgradevoli scottature.

I peli devono essere abbastanza lunghi, ma non troppo: la lunghezza ideale deve essere circa 0,5 cm. Se i peli sono troppo corti non possono essere rimossi, mentre se sono troppo lunghi la depilazione risulta più dolorosa.

Evita di alternare il rasoio alle ceretta: i peli tagliati col rasoio sono più difficili da strappare.

Fai lo scrub: è importante per evitare i cosiddetti peli incarniti. Fallo un paio di volte alla settimana, ma non immediatamente prima e dopo la ceretta.

Aspetta 24 ore prima di: esporti al sole, fare scrub, utilizzare prodotti contenenti alcool, sfregare la pelle con spugne, utilizzare bagnoschiuma o altri prodotti aggressivi.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto. Torna a trovarmi!

Comments 3

  • Ciao, in effetti i peli appena rasati sono impossibili da cerettare o strappare, perchè nemmeno si vedono, ma appena ritonrnano della stessa lunghezza, ovvero i suddetti 4 mm, non dovrebbero esserci problemi particolari. Se sì quali sono, perchè anch’io ho sentito dire che dopo la lametta la ceretta sarebbe più dolorosa. 🙂 Ma a parte per la lunghezza non vedo il nesso.
    A presto.

  • Ciao, effettivamente è vero che la lametta/rasoio non rinforza i peli come vogliono farci credere le estetiste. Secondo me, però, è vero anche che la ceretta indebolisce i peli, soprattutto se fatta regolarmente (invece del rasoio). Per esperienza personale, ti posso dire che l’epilazione con la ceretta dopo una precedente depilazione con lametta è più dolorosa. Forse sulle gambe o sulle braccia non si nota molto la differenza (soprattutto se si ha una buona sopportazione del dolore), ma prova su punti delicati come l’inguine… Poi la cosa, logicamente, è soggettiva, magari fai parte di uno di quei pochi fortunati con pochi peli.
    Grazie per il commento. A presto!

  • Vecchio commento lo so, sì su questo concordo, uno strappo alla radice indebolisce il pelo mentre un taglio lo fa rimanere com’è, ne consegue che se questo accade, cerette successive sono meno dolorose. E’ vero ho abbastanza pochi peli e sparsi, per essere un uomo e certo quindi non ho provato personalmente i raffronti a cui fai riferimento, faccio il rasoio a parte per la barba, solo su piccole zone dove penso non stiano bene nemmeno ad un uomo, quali spalle e piedi, ma non sono molti e sulla schiena ne sono fortunatamente esente :D.
    Ma allora dopo la classica depilazione a lametta d’emergenza non dovrebbe fare più male la ceretta, se la si fa già da tempo, poichè comunque i peli sono già indeboliti e lui non li irrobustisce. A meno che non abbiano semplicemente fatto in tempo a ricrescere più strati, poichè dopo i primi strappi, mi sembra di aver capito che si eliminino strati di pochi peli per volta, ma proprio perchè non ricrescono tutti insieme.
    Riiniziando a radere, fanno nel frattempo in tempo a riemergere nuovi strati. Grazie della risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni anonime e rispettando la tua privacy, sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi