Cold Cream: ricetta fai da te

Si può realizzare una Cold Cream in casa? La risposta è sì e leggendo l’articolo scoprirai la ricetta fai da te!

La Cold Cream (letteralmente Crema Fredda) è un cosmetico antichissimo che sembra risalire all’antica Grecia. Si chiama così perché dona sulla pelle una piacevole sensazione di freschezza. Composta, principalmente, da acqua e oli vegetali, è difficile individuarne la ricetta originale perché ne esistono diverse varianti moderne.
Quella che ti proponiamo noi è descritta sotto.

Cold Cream fai da te: la ricetta

Ingredienti: un cucchiaio di gel d’aloe vera, 150 ml di olio di mais, un cucchiaio di cera d’api in scaglie o grani, 2 cucchiai di lanolina, 2 cucchiai di infuso di lavanda, 3 gocce di olio essenziale di camomilla.

cold cream fai da te

Preparazione: per iniziare, frulla il gel d’aloe con l’olio di mais. Sciogli a bagnomaria la cera e la lanolina, quindi unisci la miscela di aloe e olio scaldandoli insieme per qualche istante. Durante ogni passaggio, è importante mescolare gli ingredienti accuratamente. A questo punto, spegni il fuoco e aggiungi l’infuso di lavanda e l’essenza di camomilla.

Continua a girare il tutto finché non si sarà raffreddato. La tua Cold Cream fai da te è pronta! Travasala in un contenitore con coperchio e conservala in frigorifero.

Si mantiene per circa un paio di settimane, ma se noti un cambiamento nel colore, e/o nell’odore, evita di riutilizzarla.

Cold Cream fai da te: a cosa serve e come si usa

La Cold Cream si può usare come crema viso, come idratante per il corpo e come struccante.

  • Se la usi sul viso, ti consiglio di applicarne una piccola quantità prima di andare a dormire, come crema notte. Offre un effetto lenitivo, emolliente e antietà, ma data la consistenza grassa è sconsigliata in caso di pelle impura e lucida.
  • Se decidi di utilizzarla per il corpo, ti consiglio di massaggiarla dopo la doccia sulla cute ancora umida.
  • Se vuoi struccarti con la Cold Cream, non devi fare altro che usarla come un latte detergente. Applicala quindi sul viso per poi rimuoverla con cotone e acqua. Infine, asciuga la zona e picchiettala con un tonico, magari con acqua di rose.

Pensi che proverai questa ricetta? Se ti va, lascia un commento!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni anonime e rispettando la tua privacy, sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi