Come prolungare l’abbronzatura: Tutti i metodi per farla durare più a lungo

Siete fiere della tintarella acquistata, ma avete paura che l‘abbronzatura non resista? Ecco una breve guida con tutti i metodi per prolungare l’abbronzatura e farla durare di più.

Per capire come prolungare l’effetto della tintarella, dobbiamo capire le cause del perchè tende a sgretolarsi così facilmente: l’abbronzatura è una risposta in difesa dell’aggressione sulla cute del sole, è quindi una condizione temporanea.

Ecco perchè, nonostante il ciclo di rigenerazione della pelle sia di 28 giorni, dopo appena 20 cominciamo a desquamarci.

Fare durare di più l’abbronzatura, pero’, è possibile, ecco qualche suggerimento:

1) Fate un peeling o un gommage prima di esporvi al sole: in questo modo eliminerete lo strato superficiale della pelle liberandola dalle cellule morte. Abbronzerete così, la pelle nuova e non rischierete che si colori solo la parte superficiale destinata a venire via e l’abbronzatura durerà sicuramente un po’ più a lungo.

2) Utilizzate una crema idratante oppure la lozione dopo sole almeno due volte al giorno per nutrire la pelle ed evitare che si secchi, sgretolandosi. Se avete la pelle particolarmente secca, abbondate e applicatela anche più volte al giorno, ogni qualvolta vi siete esposte al sole, anche dopo il ritorno dalle vacanze.

3) Utilizzare prodotti dolci, olii e detergenti delicati quando vi fate la doccia: non è la doccia a togliere l’abbronzatura, ma l’aggressione dei tesioattivi contenuti nei docciaschiuma che aggrediscono la pelle con i loro agenti schiumogeni. No quindi ai detergenti troppo schiumosi e sì a quelli a base oleosa oppure che non contengono tesioattivi.

4) Curate l’alimentazione: sia in vacanza che al ritorno cercate di assumere cibi con alto tasso di beta carotene e vitamina A ( carote e albicocche, ad esempio) in modo da stimolare la melanina e prolungare l’effetto dell’abbronzatura.

Ed infine, di tanto in tanto, concedetevi una ventina di minuti di esposizione al sole, sul balcone, in un parco, ai giardinetti, in modo che la pelle continui il ciclo costante della produzione della melanina.

E’ scientificamente provato che bastano 20 minuti per rinnovare l’abbronzatura ed evitare che si squami.

Spero con questa piccola guida di essere riuscita a svelarvi qualche trucchetto per rendere la vostra abbronzatura più duratura!

Buone vacanze!


About Francesca L.

Blogger seriale, appassionata di nail art, unghie, make up e rimedi naturali. Articolista web per diversi portali, social media addicted e sempre al passo con le ultime novità del momento. Nella sua vita non manca mai il colore, soprattutto sulle unghie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *