Come si serve la minestra o il consommé secondo il galateo

Tutto quello che devi sapere su come e quando servire le minestre e i consommè. Cosa detta il galateo e quali sono le pratiche di bon ton da adottare quando mangiamo pietanze liquide?Scopriamolo insieme!

Servizio in tavola di minestre, consommé e altre pietanze liquide

Le minestre, i consommè e in generale tutte le pietanze liquide seguono un’etichetta ben precisa e ferree regole per quello che ne concerne il servizio e la consumazione.

Le zuppe e i brodi devono essere serviti unicamente a cena, mai a pranzo, e devono già essere contenuti nelle apposite tazze o piatti fondi con un piano sotto al momento in cui i commensali si siedono a tavola. Se sono previsti crostini o altri accompagnamenti vanno sempre presentati in un apposito piattino o cestino, posto a destra dell’ospite.

Secondo il galateo il liquido non deve mai oltrepassare l’inizio del bordo del piatto e non è concesso assolutamente offrire un “bis” agli invitati.

Al momento in cui la portata viene terminata occorre portare via il piatto fondo, il cucchiaio usato e il piatto piano per sostituirli con delle stoviglie nuove che serviranno per consumare la portata successiva.

Il consommé, invece, va servito nelle apposite tazze con manico coordinate con relativi sottotazza. In questo caso non vanno utilizzate posate.

Come mangiare le minestre e le zuppe secondo il galateo:

Le buone maniere che riguardano la consumazione di brodi e zuppe a tavola sono molto rigide e prevedono, come prima cosa, il non rumoreggiare nel momento in cui si sorseggia il liquido.

Il cucchiaio dovrebbe essere riempito per circa due terzi e portato alla bocca, è ineducato avvicinare le labbra e chinarsi in avanti per consumarne il contenuto. Una volta era fatto divieto di tenerlo di punta, ora questa regola non viene più adottata e quindi potrai tranquillamente consumare la portata come meglio preferisci.

Se devi inclinare la scodella o il piatto per afferrare e terminare le ultime cucchiaiate, le norme del bon ton prevedono che esso vada rivolto verso il centro, mai verso se stessi.

Infine non è buona maniera soffiare sopra la minestra o il brodo per raffreddarlo, se troppo caldo occorre attendere un po’ prima per evitare di apparire inopportuni.

Conoscevi queste regole del galateo per quello che riguarda la consumazione di minestre, brodi, zuppe e consommé? Ti invito anche a leggere gli altri articoli dedicati al lifestyle e al bon ton come, ad esempio, di quali argomenti parlare a tavola e come servire il caffè agli ospiti.


About Francesca L.

Blogger seriale, appassionata di nail art, unghie, make up e rimedi naturali. Articolista web per diversi portali, social media addicted e sempre al passo con le ultime novità del momento. Nella sua vita non manca mai il colore, soprattutto sulle unghie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *