Crema mani fai da te: due ricette

Oggi ti spiegherò come preparare una crema mani fai da te completamente naturale. Ti darò ben due ricette, una emolliente per tutti i giorni e l’altra con azione idratante e riparatrice. Continua la lettura per scoprirle!

Crema mani fai da te al riso

Questo rimedio naturale è molto semplice ed economico. E’ adatto a mani secche e rovinate a causa di freddo e detersivi.

Ingredienti: un pugno di riso, 1/2 bicchiere d’acqua minerale, un limone, 3 cucchiai di amido di riso (o amido da bagno), un cucchiaino di olio di mandorle dolci.

Preparazione: metti il riso in ammollo nell’acqua per 20 minuti; dopo questo tempo dovrai togliere la patina biancastra che si è formata. Mescola insieme il succo di limone, l’amido di riso e l’olio di mandorle fino a ottenere un impasto abbastanza consistente. Infine, aggiungi l’acqua di riso, versandone poca alla volta fino a ottenere una consistenza cremosa. La tua crema mani al riso è pronta!

crema mani fai da te

Conservazione: questa preparazione deve essere conservata in frigorifero in un barattolo con tappo, possibilmente a chiusura ermetica. Si potrà utilizzare fino a 7-10 giorni.

Modalità d’uso: massaggia all’occorrenza una piccola quantità su tutte le mani fino ad assorbimento completo. In caso di pelle particolarmente screpolata, applica dei guanti di cotone e falla agire tutta la notte.

Crema mani fai da te alla rosa

Questa crema mani ha un forte potere emolliente e antirughe.

Ingredienti: 18 g di cera vergine d’api, 2 g di lecitina di soia, 60 g di olio di mandorle dolci, 20 g di acqua di rose, 5 gocce d’olio essenziale di rosa.

Preparazione: fai sciogliere la cera a bagnomaria. Quando si sarà sciolta, unisci la lecitina di soia, l’olio di mandorle e l’acqua di rose. Togli il composto dal fuoco e lascialo raffreddare, quindi aggiungi l’essenza di rosa. La tua crema mani alla rosa è pronta!

Conservazione: la crema mani fai da te alla rosa può essere conservata per circa due settimane in frigorifero. Per allungarne la scadenza puoi riporla in freezer (magari in formine per il ghiaccio in modo da avere delle monodosi) e scongelarla in un secondo momento.

Modalità d’uso: si utilizza come una normale crema mani, passandola bene sui palmi e sui dorsi.

Scopri anche come fare una crema corpo cliccando qui.

A presto!


About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *