Gli alimenti dal potere antinfiammatorio: come prevenire e curare le infiammazioni con il cibo

Quali sono gli alimenti antinfiammatori? Scopriamolo insieme con questo articolo!
L’alimentazione non è solo un mezzo per colmare la fame e sopravvivere, ma può rivelarsi importante per prendersi cura della salute. Esistono dei cibi che, consumati, sono in grado di prevenire le infiammazioni o, addirittura, curarle in modo naturale.

Continuando la lettura potrai scoprire gli alimenti dal potere antinfiammatorio.

Alimenti dal potere antinfiammatorio

Zenzero: lo zenzero è un potente antinfiammatorio naturale utile a tutto il corpo. Consumarlo apporta benefici agli apparati gastrointestinale, respiratorio e circolatorio. Inoltre, previene e riduce le infiammazioni muscolari e articolari. Quello che devi fare è usarlo come ingrediente in cibi, decotti o tisane!

Frutti rossi: fragole, lamponi e amarene sono i frutti per la salute delle ossa. Sono particolarmente indicati a chi soffre di artrite e agli sportivi, per prevenire e ridurre lo stress dello scheletro. Ma le proprietà dei frutti rossi non finiscono qui. Le amarene, grazie al loro potere diuretico e lassativo, riducono i rischi di patologie a carico di reni e intestino. Fragole e lamponi, invece, contengono acido salicilico (lo stesso contenuto in alcuni farmaci, come l’Aspirina), ottimo per combattere l’influenza in modo naturale.

Semi: semi di chia, semi di lino e semi di canapa sono solo alcuni esempi. La maggior parte dei semi presenti in natura sono ricchi di omega 3, una categoria di acidi grassi benefici per il corpo. Gli omega 3, non solo contribuiscono al rinforzo delle difese immunitarie, ma aiutano a ridurre il colesterolo cattivo (LDL), favorendo l’aumento del colesterolo buono (HDL).

semi di lino

Cipolla: non sarà la scelta migliore prima di un appuntamento galante, ma è un vero e proprio toccasana per la salute. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, questo ortaggio è in grado di prevenire le infiammazioni dello stomaco e migliorare la circolazione sanguigna, riducendo, così il rischio di trombosi e di altre patologie ematiche. Inoltre, il decotto di cipolla rappresenta un vero e proprio antibiotico naturale per la cura del mal di gola e delle placche alle tonsille.

Olio d’oliva: sembra che l’oleocantale dell’olio di oliva abbia effetti simili all’ibuprofene, un principio attivo presente in farmaci antinfiammatori non steroidei. L’olio d’oliva, inoltre, ha la caratteristica di stimolare l’intestino, preservandone la salute.

Riso integrale: il riso integrale è ricco di polifenoli antinfiammatori, come la tricina, efficaci nel contrastare le patologie dell’organismo. E’ preferibile scegliere quello biologico, naturale e non trattato con additivi chimici.

Sedano: anche il sedano fa bene alla salute. Se lo mangiamo crudo possiamo godere delle sue proprietà depurative e diuretiche, che proteggono dalle patologie cardiovascolari, mentre la virtù carminativa aiuta a ridurre le infiammazioni dell’intestino. L’olio essenziale di questa pianta funge, inoltre, da gastroprotettore naturale, utile a chi soffre di ulcere e gastriti. Se proviamo un decotto di sedano, invece, possiamo curare naturalmente tosse e catarro.

Se sei curiosa di scoprire altri rimedi naturali, visita gli altri articoli di questa categoria.  E, mi raccomando, torna spesso a trovarci per trovare nuovi consigli!

A presto!

NB: l’articolo non ha valenza medica. In caso di infiammazioni serie, sospette o se i sintomi persistessero, rivolgersi sempre al proprio medico curante o ad uno specialista. 

About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *