Gli Angiomi dei bambini

Gli Angiomi dei bambini

Cosa sono – come si curano

Gli Angiomi dei bambini: gli angiomi detti anche “voglie” sono costituiti da una dilatazione o da un anomalo sviluppo di capillari e di vasi sanguigni.

Esistono due tipi di angiomi: gli angiomi piani e quelli rilevanti.

Gli angiomi piani, sono dovuti  alla dilatazione dei capillari e si presentano come macchie, che vanno dal colore rosso vino al rosa e tendono a scomparire con la pressione del dito.

Gli angiomi rilevanti, si presentano come delle piccole masse in rilievo. Hanno superficie a forma di mora o irregolare di grandezza variabile. Sono di colore rosso vivo o rosso violaceo e la loro consistenza è morbida.

Gli angiomi dei bambini sono molto frequenti?

Questa neoformazione colpisce circa il 10% nei bambini, con una prevalenza maggiore nel sesso femminile e nei neonati sottopeso.

La distribuzione delle localizzazioni è in circa il 50% dei casi a livello della testa o del collo, nel 25% a livello del tronco. Nel restante 25% gli angiomi colpiscono le estremità.

Gli angiomi dei bambini si possono curare?

Gli angiomi piani sicuramente scompariranno entro un anno.

Gli angiomi rilevanti potrebbero metterci un po’ di più, ma, quasi sicuramente, anche questi regrediranno col passare del tempo. Per cui la migliore cura è l’attesa.

 Gli interventi chirurgici potrebbero peggiorare la situazione, perciò sono molto sconsigliati.

Molte volte viene consigliata la terapia congelante, che può essere utile nel caso in cui l’angioma sia piccolissimo e prima che abbia iniziato la sua fase di espansione.

Nei casi di angiomi già voluminosi, la crioterapia non agisce; potrebbe, anzi essere dannosa provocando ulcerazioni che si trasformano in cicatrici.

Per gli angiomi dei bambini localizzati vicino agli occhi, al naso, oppure alla bocca potrebbero essere utili delle applicazioni di pomata al cortisone. Questo trattamento va effettuato nella fase di espansione, nei primi mesi e la durata è variabile (fino a venti giorni).

L’eventuale decisione di un intervento chirurgico spetta, assolutamente, ai medici.

Gli Angiomi dei bambini

Questo articolo è stato ispirato dal libro: IL BAMBINO DALLA A ALLA Z – Prontuario di puericultura in 500 voci  – di G. Ferrari – G. Carini

G.Ferrari è un medico chirurgo, specializzato in Pediatria

G.Caroni è laureata in medicina e specializzata in Pediatria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni anonime e rispettando la tua privacy, sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi