Oli essenziali: controindicazioni ed effetti collaterali

Se da una parte gli oli essenziali hanno numerose proprietà e benefici, dall’altra hanno delle controindicazioni e possono provocare alcuni effetti collaterali. Dopo aver visto cosa sono le essenze e come usarle, in questo articolo ti chiarirò le idee sulle precauzioni da prendere quando usi queste sostanze.

 

Oli essenziali: controindicazioni ed effetti collaterali

  • Gli oli essenziali potrebbero scatenare reazioni allergiche; perciò, prima di qualsiasi utilizzo, prova il prodotto su un pezzo di pelle. Se, dopo qualche ora, non hai nessuna reazione, puoi usarlo tranquillamente.
  • Gli oli eterici possono provocare fenomeni di fotosensibilizzazione. Quelli più sconsigliati prima dell’esposizione al sole sono quelli di: angelica, arancio, bergamotto, limetta acida, limone, mandarino, pompelmo, prezzemolo e verbena.
  • Alcune essenze sono controindicate durante la gravidanza. Per evitare danni al bambino non devi usare quelle di: angelica, basilico, cannella, finocchio, ginepro, levistico, maggiorana, melissa, mirra, rosmarino e salvia.
  • Alcuni oli essenziali, infine, sono sconsigliati in presenza di alcune patologie, come ipertensione e diabete, per cui prima di usare liberamente queste sostanze, chiedi consiglio a un medico.

Oli essenziali: stai attenta ai prodotti scadenti

Spesso sento persone che pensano di aver fatto l’affare del secolo acquistando oli essenziali a 2 euro l’uno.

Ovviamente, non è così perchè le essenze naturali di alta qualità hanno un prezzo che, in media, va dai 10 ai 50 euro.

Questi pseudo oli essenziali che troviamo low cost sono utili solo per profumare i pot-pourri o da spruzzare nell’aria insieme all’acqua per deodorare gli ambienti.

Come sappiamo, gli oli volatili puri al 100% si prestano a molti usi aromaterapici e cosmetici. Il problema è che, se per sbaglio scambiamo gli oli essenziali scadenti con quelli puri e li utilizziamo allo stesso modo, andiamo incontro a danni per la salute.

Le essenze di bassa qualità contengono sostanze sintetiche, tossiche per l’organismo. Oltre a essere inadeguate all’applicazione sulla pelle e all’assunzione orale, non vanno bene neanche nei bruciatori perchè scatenano vapori dannosi.

Torna a trovarmi, mi raccomando!

About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *