Olio di Monoi: proprietà, benefici di bellezza e usi cosmetici

Cos’è l’olio di Monoi o di tiarè? Quali sono le sue proprietà, i benefici di bellezza e gli usi cosmetici?Scopriamolo insieme con questo articolo!

Olio di Monoi: cos’è e come si ottiene

L’olio di Monoi, detto anche Monoi di Tahiti o olio di tiaré, è un olio ottenuto dalla macerazione dei fiori di gardenia tahitensis (nota anche come tiaré) nell’olio di copra, derivato dalla polpa essiccata del cocco.

Questa macerazione dura circa due settimane e, dopodichè, l’olio viene filtrato. Da questo processo ne deriva un prodotto profumato dai numerosi impieghi cosmetici.

tiaré

Continuando la lettura scoprirai come puoi utilizzare l’olio di Monoi.

Olio di Monoi: proprietà, benefici, usi cosmetici

coconut-1123738_960_720

Il Monoi di Tahiti è un olio molto idratante, adatto per la cura di pelle e capelli.

L’utilizzo più conosciuto è di nutriente e lenitivo per la cute dopo l’esposizione al sole, o durante l’esposizione stessa come idratante e sublimante dell’abbronzatura. L’olio di tiaré, però, non contiene SPF e non protegge in alcun modo dai raggi solari, perciò deve essere usato in abbinamento a una protezione adeguata.

L’olio di Monoi può essere usato anche per idratarsi dopo il bagno o la doccia; in questo caso è consigliato applicarlo sulla pelle ancora bagnata, per favorirne l’assorbimento ed evitare di rimanere unti a lungo.

Il Monoi può, inoltre, essere versato nella vasca insieme al bagnoschiuma per un bagno emolliente e prevenire la secchezza causata da tensioattivi e acqua calda. In più, avendo una composizione grassa, rappresenta una valida alternativa agli struccanti industriali. Ovviamente, dopo, deve essere accuratamente risciacquato.

Grazie al contenuto di vitamina E e acidi grassi, l’olio di Monoi svolge un’azione anti radicali liberi aiutando la pelle a rimanere giovane. Oltre a essere utilizzato singolarmente, si può impiegare con altri attivi in maschere e creme di bellezza fai da te. Inoltre, è ottimo come olio per i massaggi.

Anche sui capelli l’olio di tiarè è molto versatile. Se applicato sulla chioma al mare o in piscina, è in grado di evitare i danni dovuti a salsedine e cloro. Sui capelli ancora bagnati, dopo averli lavati, lascia la capigliatura morbida, facilmente districabile e la protegge dallo styling.

L’olio di Monoi è perfetto anche per impacchi e maschere nel trattamento di capelli secchi e sfibrati. Possiamo utilizzarlo da solo o in aggiunta ad altri ingredienti.

Conoscevi già l’olio di Monoi? Che cosa ne pensi?

Se vuoi altri consigli sulla cura del corpo e dei capelli, visita gli altri articoli di questa categoria e torna a trovarci!

A presto!


About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *