Olio di riso: proprietà per la salute, usi cosmetici e rimedi naturali

L’olio di riso è uno dei tanti oli che possiamo trovare sugli scaffali di negozi e supermercati. Se fino adesso l’hai ignorato, probabilmente, è perchè non conosci le sue meravigliose proprietà per la salute, gli usi cosmetici che puoi farne e i relativi rimedi naturali.

Continuando la lettura scoprirai gli straordinari benefici di quest’olio.

Olio di riso: proprietà per la salute

Grazie all’elevato contenuto di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi,  l’olio di riso è uno dei condimenti maggiormente indicati per la dieta. Spesso viene soprannominato olio della salute per il suo contenuto di gamma-orizanolo e fitosteroli, che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e trigliceridi nel sangue.

rice-1121001_960_720

Il suo potere antiossidante, inoltre, dovuto principalmente al gamma-orizanolo, aiuta a contrastare l’invecchiamento cellulare, mentre gli acidi grassi buoni contribuiscono a prevenire le patologie cardiovascolari, come gli infarti. Secondo alcune ricerche, l’olio di riso aiuterebbe anche a ridurre i sintomi dovuti al ciclo mestruale e alla menopausa.

Olio di riso: usi cosmetici e rimedi naturali

L’olio di riso, grazie alla Vitamina E e ai tocotrienoli, svolge un’efficace effetto antirughe. Rappresenta, quindi, un ottimo ingrediente per creme e maschere di bellezza antiage; possiamo anche mischiarne qualche goccia alla crema viso che utilizziamo abitualmente per nutrire la pelle e proteggerla dai segni del tempo.

Si può usare anche sul corpo, dopo la doccia e sulla cute ancora umida, come idratante.

Il suo utilizzo è in grado di lenire irritazioni, arrossamenti e, addirittura, eritemi solari. Ovviamente, si presta perfettamente anche come doposole. Insieme agli oli essenziali, inoltre, l’olio di riso è la base ideale per realizzare prodotti da massaggio fai da te.

Usato sui capelli, quest’olio si rivela un rimedio naturale per la cura di chiome secche e sfibrate. Può essere, dunque, utilizzato per impacchi e maschere pre-shampoo, da solo o insieme ad altri ingredienti. In alternativa, possiamo unirlo, in piccolissime quantità, al balsamo che utilizziamo abitualmente, come soluzione più pratica e veloce.

Se, invece, lo utilizziamo dopo il lavaggio dei capelli, prima dell’asciugatura, li proteggeremo da phon, piastra e altri strumenti per lo styling. Attente, però, a non eccedere con le dosi, altrimenti la capigliatura risulterà unta, appesantita e, ovviamente, sporca!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora, ti consiglio di tornare nella nostra categoria Proprietà e benefici.

A presto!


About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *