Olio essenziale di lavanda: proprietà e usi

L’olio essenziale di lavanda viene distillato dai fiori di lavanda, solitamente, all’inizio dell’estate. La maggiore produttrice di questa essenza è la Francia.

Olio essenziale di lavanda: proprietà

  • Ha effetto calmante: aiuta a ridurre stress, nervosismo e a conciliare il sonno.
  • Attenua il mal di testa: sia inalato, sia massaggiato sulle tempie.
  • E’ un disinfettante naturale.
  • Sulla pelle, ha azione lenitiva, in grado di calmare irritazioni, bruciori e prurito. Essendo molto delicato, si può utilizzare anche puro.
  • Favorisce la cicatrizzazione.
  • Regola la produzione di sebo.
  • Aiuta la digestione: sia assunto oralmente, sia massaggiato.
  • E’ emmenagogo, cioè favorisce la fuoriuscita del flusso mestruale.
  • Aiuta a liberare le vie respiratorie: è espettorante e decongestionante del naso.
  • E’ antispasmodico, quindi utile in caso di crampi, soprattutto quelli addominali causati dal ciclo.
  • Allevia i reumatismi.
  • E’ un ottimo deodorante.

Olio essenziale di lavanda: usi

L’olio essenziale di lavanda è uno dei più versatili.

Diffonderlo nell’ambiente o farne dei suffumigi aiuta a rilassarsi e dormire. Le inalazioni sono utili anche in caso di influenza; l’essenza di lavanda aiuta, infatti, a liberare le vie respiratorie dal catarro e decongestionare il naso. Per una maggiore efficacia, mescolala all’olio essenziale di eucalipto. Se sei fuori casa, puoi metterne qualche goccia in un fazzoletto.

Per alleviare stress, nervosismo e conciliare il sonno, oltre alla diffusione ambientale, sono utili i bagni.

Grazie alle azioni antibatterica e cicatrizzante, l’olio essenziale di lavanda si può usare per disinfettare piccole ferite. Utilizzato puro, immediatamente dopo una bruciatura, impedisce la formazione della bolla “d’acqua”.

Essendo seboregolatore, l’olio essenziale di lavanda è perfetto in caso di pelle grassa e acne. Si può utilizzare puro o diluito in pochissimo olio sui brufoletti, oppure aggiungerlo a maschere e impacchi per il viso. E’ valido anche mescolato alle creme, purché siano naturali e/o neutre (devono avere un INCI breve).

olio essenziale di lavanda

Gli impacchi e le spugnature a base di essenza di lavanda sono utili in caso di scottature ed eritemi solari.

L’olio essenziale di lavanda può essere usato sulle punture d’insetto per disinfettarle, lenire il gonfiore e calmare il prurito. In questo caso, è meglio mescolarlo al tea tree oil (usa 5 gocce di ciacuna essenza in pochissimo olio vegetale). E’ abbastanza efficace anche contro l’herpes labiale.

Nell’acqua di semicupi o bidet, l’essenza di lavanda aiuta ad attenuare prurito intimo e infiammazioni genitali.

Se hai problemi di digestione o dolori mestruali, usalo per dei massaggi (in olio vegetale) direttamente sulla zona e proverai sollievo; in caso di meteorismo, aggiungi anche qualche goccia di essenza di finocchio. Contro i disturbi addominali puoi assumere l’olio essenziale di lavanda per via interna: due gocce in un cucchiaio di miele o in una tisana.

I massaggi locali con l’essenza di lavanda sono utili anche per trattare reumatismi e mal di testa.

In impacchi e maschere per capelli, quest’olio essenziale rappresenta un buon rimedio per combattere eccesso di sebo e forfora. Mescolato ad altri oli essenziali è in grado di uccidere i pidocchi. Mescolato all’olio di ricino, invece, contrasta la caduta dei capelli.

Grazie al delizioso profumo, l’essenza di lavanda è adatta per pediluvi e deodoranti fai da te.

Olio essenziale di lavanda: controindicazioni ed effetti collaterali

L’uso improprio ed eccessivo dell’olio essenziale di lavanda può causare effetti stupefacenti. Altre controindicazioni e possibili effetti collaterali sono descritti in questo articolo.

Torna a trovarmi!


About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *