Olio essenziale di tea tree: proprietà e usi

L’olio essenziale di tea tree (chiamato anche olio essenziale di albero del tè, olio essenziale di melaleuca o tea tree oil),  si ricava dalla pianta di melaleuca alternifolia. Ultimamente, questa essenza rappresenta una vera e propria moda perché si è scoperto che ha delle ottime proprietà e si può usare in tantissimi modi.  Vediamo insieme i dettagli.

Olio essenziale di tea tree: proprietà e usi

Le proprietà più note dell’olio essenziale di tea tree sono quelle di antinfiammatorio e antibiotico naturale; se diluito, si possono fare gargarismi contro mal di gola e disturbi gengivali. Con quest’olio essenziale puoi effettuare anche suffumigi contro raffreddore e congestione nasale, magari mescolato ad altre essenze balsamiche, come l’eucalipto. L’odore del tea tree oil, in effetti, è molto forte e ad alcune persone da, addirittura, fastidio.

Un altra importante virtù dell’olio essenziale di melaleuca è quella antimicotica. Puoi sfruttare la sua azione nell’acqua per guarire micosi delle unghie e candida. Nel bidè questa essenza è ottima anche per alleviare infiammazioni, arrossamenti e prurito delle zone intime.

L’olio essenziale di tea tree è anche un ottimo disinfettante: puoi utilizzarlo sulla cute o per la pulizia della casa (sempre, ed obbligatoriamente, nell’acqua). Se hai problemi di brufoli puoi mischiare il tea tree oil a una crema per il viso, aggiungerlo a maschere di bellezza o farci degli impacchi.

L’olio essenziale di melaleuca è molto efficace anche sull’herpes labiale; se hai questo disturbo versa un paio di gocce di tea tree oil in un dito d’acqua. Devi applicare questa soluzione con l’ausilio di un bastoncino di cotone (o con un pezzo di ovatta) sulle zone interessate.

Sui capelli l’olio essenziale di albero del tè è un fantastico rimedio naturale contro la forfora grassa. Puoi aggiungerne poche gocce a una maschera fai da te o al tuo shampoo abituale.

 

Olio essenziale di tea tree: controindicazioni

L’olio essenziale di tea tree, come tutte le essenze, può provocare reazioni allergiche. Prima di utilizzarlo, quindi, è sempre saggio provarlo su una parte di pelle. Inoltre, l’olio essenziale di melaleuca, usato in dosi eccessive può irritare la pelle, perciò ti consiglio di usarlo con parsimonia e in quantità leggermente minori rispetto agli altri oli essenziali. Se lo usi per un pediluvio, ad esempio, usane 7-8 gocce, invece di 10. Per dosare gli oli essenziali, aiutati con questo articolo. Se vuoi maggiori informazioni sugli effetti collaterali di queste sostanze, invece, clicca qui.

Mi raccomando, torna a trovarmi!

NB: questo articolo tratta di aromaterapia, un ramo della cosiddetta medicina alternativa, ed è puramente amatoriale. Se sei un soggetto allergico o hai disturbi di salute persistenti, rivolgiti a uno specialista. 


About Mariana Leo

Appassionata di make up e sempre aggiornata sulle ultime innovazioni beauty. Esperta di ricette cosmetiche fai da te, ama "pasticciare" con gli ingredienti che trova nella dispensa. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per buttare la spazzatura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *