Polifosfati aggiunti: fanno davvero male?

Spesso nel prosciutto cotto e in altri insaccati sono presenti polifosfati, ossia agenti addensanti aggiunti artificialmente che permettono di mantenere la carne più morbida e più consistente.
I polifosfati nel prosciutto e in altri alimenti sono da evitare? Fanno male? Scopriamolo insieme!

Cosa sono i polifosfati:

I Polifosfati non sono altro che additivi chimici che migliorano ed esaltano la consistenza degli insaccati e di alcuni formaggi fusi. In questi ultimi, in particolare sono in grado di aumentare la spalmabilità mentre nei salumi vengono impiegati in quanto in grado di trattenere l’acqua ( quindi pesano di più e noi paghiamo ” l’acqua”).

Come riconoscerli:

Le diciture con cui possiamo riconoscere questo additivo è sono: E450, E451 ed E452. Di solito se nel prodotto non sono contenuti polifosfati, è ben visibile sulla confezione e sull’etichetta la dicitura apposita che ne sottolinea l’assenza. Infatti la non presenza di questo additivo è una buona pubblicità perchè indica, in generale, un cibo più sano e meno ” gonfiato”.

I polifosfati aggiunti fanno male?

La questione più annosa per quanto riguarda i polifosfati è l’ipotesi che interferiscano con l’assorbimento del calcio nel nostro organismo.
Proprio in virtù di questo è sconsigliabile l’utilizzo di prodotti che ne contengano soprattutto nell’alimentazione dei più piccoli, in cui la calcificazione corretta delle ossa è molto importante. Quindi occhio ai formaggini, ai preparati in busta e, molto spesso, ai budini e alle creme per le merende.

Alimentazione degli anziani:

Attenzione, ovviamente, anche all’alimentazione degli anziani che hanno le ossa notoriamente fragili.

Per cui è consigliabile sempre prestare attenzione all’etichetta soprattutto in caso di necessità alimentari particolari.

Le aziende sono sempre più propense ad evitarne l’uso, molti cibi, anche comprati al discount ne sono privi.

Voi cosa ne pensate dei polifosfati? Li evitate? Io, intanto, vi do appuntamento con il prossimo articolo dedicato all’alimentazione sana e agli ingredienti da evitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni anonime e rispettando la tua privacy, sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi