Scalogno: proprietà e benefici

Lo scalogno è un ortaggio molto versatile; infatti, nelle ricette di cucina, si può utilizzare al posto dell’aglio e della cipolla. Ci sono, poi, alcuni piatti che prevedono l’utilizzo di questo specifico alimento per il suo sapore particolare. Lo scalogno è utilizzato nella cucina italiana moderna, ma è amato anche in altre cucine, come quella francese, perché considerato gustoso e raffinato. Scopriamo, ora, le proprietà e i benefici di questo prezioso ortaggio.

Proprietà e benefici dello scalogno

Lo scalogno è ricco di nutrienti favorevoli alla salute. Sebbene sia simile alla cipolla, a parità di peso, contiene più vitamine, antiossidanti e sali minerali, rispetto a sua “sorella”.

Grazie alla proprietà drenante, è in grado di depurare l’organismo e prevenire patologie causate da virus, batteri e funghi.

Lo scalogno è un alimento molto adatto agli ipertesi perché aiuta ad abbassare la pressione sanguigna; in più, puoi mangiarlo tranquillamente anche se sei diabetico poiché ha indice glicemico 15 (molto basso).

Tra i vari principi attivi, il bulbo di questa pianta contiene l’allicina, in grado di abbassare il colesterolo LDL e prevenire le malattie cardiovascolari. Inoltre, ha un contenuto significativo di polifenoli, molto apprezzati per la loro azione antiossidante.

scalogno

Scalogno: consigli per il consumo

Nonostante le sostanze solforose dello scalogno facciano lacrimare gli occhi mentre lo si taglia, è consigliabile non bagnarlo prima del consumo.

L’acqua, infatti, disperde parte delle sue proprietà organolettiche. Inoltre, anche se ottimo nei soffritti, il sapore di questo ortaggio si apprezza meglio crudo. In cucina rappresenta un perfetto ingrediente nelle insalate o per creare deliziose salse; è particolarmente buono se abbinato al burro e ai formaggi.

Spesso capita che questa verdura possa risultare difficile da digerire o infastidisca a causa dell’odore forte che lascia nella bocca. In questi casi, per prevenire il “problema”, basta servirlo con piante aromatiche come prezzemolo, basilico e menta.

Ti consiglio di leggere anche l’articolo sulle proprietà e i benefici della quinoa.

Torna a trovarmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni anonime e rispettando la tua privacy, sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi